Pasolini a Bari.jpg

 

 

 

dopo il funerale: Novembre 1975

Il romanzo di un’Italia dannata e romantica che non esiste più, ma che manca anche a chi non l’ha vissuta.

Acquista su Amazon o in Libreria

 

Libro scelto dalla Redazione La Dante:

 

Dove trovare il romanzo

 

Librerie

 

Ordinabile in tutta Italia nelle Librerie Giunti al Punto e disponibile a:

 

BARILibreria Mondadori, Via Melo 186
 BARILibreria Di Marsico - Via Calefati 134
BARI Libreria Campus - Via Toma 76
BRESCIA / Libreria Tarantola 1899 - Via Fratelli Porcellaga, 4
CALIMERA (LE) / Libreria Volta la Carta - Via Atene 39
GRAVINA IN PUGLIA / Libreria Giornali Parrulli Vincenzo Via Matteotti 26
LECCELibreria Icaro Bookstore - Via F. Cavallotti
MESAGNE (BR) / Mondadori Bookstore Lettera 22 - Via Marconi 133
PALERMO / Libreria Macaione - Via Marchese di Villabianca 102/a
PIEDIMONTE MATESE (CE)Cartolibreria D'Aulisio - Via Caso
REGGIO CALABRIALibreria Nuovo Ave - Corso Garibaldi 206
REGGIO CALABRIALibreria Mondadori - Porto Bolaro Shopping Center
TRANI (BT) / Libreria La Luna di Sabbia - Via M. Pagano 193

Nel Web

Disponibile in eBook e formato cartaceo su:
Amazon.it  / Google Play  / iTunes 

In biblioteca

GARGALLO (NOVARA) / Biblioteca Comunale Maria Montessori

 

 

Leggi il racconto inedito di Gaetano Barreca, La Diceria

 

Dopo il Funerale: Novembre 1975

By Gaetano Barreca

 
                  La Diceria, racconto di Gaetano Barreca - Foto di Stefano Di Marco

                  La Diceria, racconto di Gaetano Barreca - Foto di Stefano Di Marco

 

News & Updates

Twitter

                                              Alla scoperta della Città Vecchia con PugliArte! 

INTERVISTE

BARINEDITA.it

Scrittore legge Barinedita e decide di scrivere un romanzo sulla nostra città 

Bari con la sua storia, la sua arte e le sue tradizioni continua a interessare il resto del mondo più di quanto possiamo immaginare. Una conferma ci è arriva dal web. Un giovane scrittore, da Londra, legge Barinedita e si innamora del capoluogo pugliese. Incuriosito dalla nostre storie, decide di ambientare il suo nuovo prossimo romanzo a Bari. Ci contatta, vuole saperne di più e poi viene a trovarci. Mentre lo accompagniamo per i vicoli della città vecchia, il 35enne Gaetano Barreca (nella foto), con alle spalle già tre romanzi, ci racconta la sua nuova passione: Bari.
Intervista di Salvatore Schirone - 23-05-2014

 
 

Recensioni

 
 

Sololibri.net

"Odori e tradizioni. Chiacchiere casalinghe e curiosità. Famiglia e affetti. Legami che uniscono l’amore per la terra natìa e l’amicizia tra due ragazzi della Bari degli anni Settanta. Il protagonista di “Dopo il funerale: Novembre 1975” scritto da Gaetano Barreca (2016) si chiama Luigi ed è ritornato da Roma dove ha vinto una borsa di addestramento didattico e scientifico all’università" 
Recensione di Clemencia Rando - 15-07-2016

 

Sololibri.net 2

Così eravamo, a Bari , nel 1975
Vestivamo pantaloni a zampa d’elefante e fumavamo, per sentirci più grandi, ma solo sigarette, sebbene non necessariamente del Monopolio. Di tabacco, comunque, fumo convenzionale, ma tanto, di brutto, da riempire le stanze. Ascoltavamo dischi in vinile e radio a transistor, ce lo ricorda Gaetano Barreca, in un libro che attende ancora l’editore italiano che meriterebbe: “Dopo il funerale”, giugno 2016, made in Usa, Charleston, 294 pagine. 

Recensione di Felice Laudadio 20-07-2016

 

senzaudio - blog

"Sullo sfondo di questo rientro, atteso come una festa, c’è tutto un quartiere, in particolare le palazzine in cui abita la famiglia del giovane laureato, reso pittoresco dalla presenza di personaggi come la Gnura Gina, soprannominata la tigre di Bari, Santina, la palermitana devota di Santa Rosalia, e dall’organizzazione di due premi annuali, Miss Balconcino e Miss Dirimpetto, tra il profumo di orecchiette fresche e di sugo domenicale."
Recensione di Pasquale Braschi 06-09-2016

 

CULTURA AL FEMMINILE - BLOG

"Attratta da una foto sul web di Enrico Berlinguer circondato dai sorrisi di donne del popolo, sono arrivata al romanzo Dopo il Funerale. Inaspettato, emozionante. L'autore è riuscito a descrivere la gioia del vivere degli anni '70, il sacrosanto pranzo della domenica coi parenti, la partita del pallone, i dischi in vinile, le ardenti passioni politiche e il sogno di una ragazzina di quattordici anni che metterà in subbuglio le sorti di un'intera città."
Recensione di Roberta Gugliemini 06-06-2016

 
sololibri.png

LO SGUARDO NOSTALGICO DI GAETANO BARRECA

Dopo i fratelli Carofiglio nati e cresciuti a Bari, un nuovo giovane scrittore, Gaetano Barreca, diventa paladino della città.
Il suo “Dopo il funerale”, ambientato nel novembre 1975, quattro anni prima della nascita dello scrittore, ricrea a pieno l’atmosfera ingenua e ancora carica di aspettativa di una città del Sud a metà tra costumi e abitudini provinciali e la propensione per un sistema di vita più metropolitano e forse meno autentico.

Articolo di Francesca Barile 03-11-2016

 

ARTICOLI

 

LA BARI DEL PASSATO PIÙ CHE PERFETTO RACCONTATA DA UNO SCRITTORE CONTEMPORANEO

Gaetano Barreca è nato nel 1979 a Reggio Calabria, ha frequentato l'Università a Perugia e attualmente vive e lavora come docente di lingua italiana in quel di Londra eppure per quella corrispondenza di amorosi sensi che Goethe chiama "affinità elettive", il giovane scrittore ha scelto Bari, città del sud dai mille volti e altrettante contraddizioni come suo luogo del cuore.

Articolo di Francesca Barile 03-11-2016

 

                                     Nicola e Mariuccia / "Storia d'amore" foto di Kalle Gustafsson